Almanacco

Ignazio Silone, l'abruzzese che con orgoglio si definiva un terrone

"Fontamara", "Il seme sotto la neve", "L'avventura di un povero cristiano" (lui che si definiva un cristiano senza chiesa). Sono alcuni dei capolavori di Ignazio Silone, nato a Pescina (L'Aquila) il Primo Maggio del 1900.

Il Corriere Redazione

Lo scrittore abruzzese, che divide il giorno dei natali con Giovannino Guareschi (il papà di "Peppone e Don Camillo") e il grande poeta viterbese Vincenzo Cardarelli, si racconta in questo prezioso documentario di Rai Cultura. Tra le sue tante e proverbiali frasi, abbiamo scelto questa: «Il destino è un'invenzione della gente fiacca e rassegnata».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Il sacrificio di Aldo Moro e Peppino Impastato

Aldo Moro e Peppino Impastato

Il sacrificio di Aldo Moro e Peppino Impastato

Il Labiale

Ca nisciun è Mes

Ca nisciun è Mes

Periscopio

Di Vittorio, il pane e il lavoro

Giuseppe Di Vittorio

Di Vittorio, il pane e il lavoro

Periscopio

Che sogni fate in queste notti da Coronavirus?

Opera di Angelo Barile "La caduta degli dèi" (Galleria Piziarte.net)

Che sogni fate in queste notti da Coronavirus?

EmotivaMente

Cibo e movimento, come cavarsela con i bambini reclusi in casa dal Coronavirus?

Cibo e movimento, come cavarsela con i bambini reclusi in casa dal Coronavirus?

Forever

Non rubateci la notte prima degli esami

Non rubateci la notte prima degli esami

Periscopio