Almanacco

Ignazio Silone, l'abruzzese che con orgoglio si definiva un terrone

"Fontamara", "Il seme sotto la neve", "L'avventura di un povero cristiano" (lui che si definiva un cristiano senza chiesa). Sono alcuni dei capolavori di Ignazio Silone, nato a Pescina (L'Aquila) il Primo Maggio del 1900.

Il Corriere Redazione

Lo scrittore abruzzese, che divide il giorno dei natali con Giovannino Guareschi (il papà di "Peppone e Don Camillo") e il grande poeta viterbese Vincenzo Cardarelli, si racconta in questo prezioso documentario di Rai Cultura. Tra le sue tante e proverbiali frasi, abbiamo scelto questa: «Il destino è un'invenzione della gente fiacca e rassegnata».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady