Almanacco

Ignazio Silone, l'abruzzese che con orgoglio si definiva un terrone

"Fontamara", "Il seme sotto la neve", "L'avventura di un povero cristiano" (lui che si definiva un cristiano senza chiesa). Sono alcuni dei capolavori di Ignazio Silone, nato a Pescina (L'Aquila) il Primo Maggio del 1900.

Il Corriere Redazione

01 Maggio 2020 - 19:57

Lo scrittore abruzzese, che divide il giorno dei natali con Giovannino Guareschi (il papà di "Peppone e Don Camillo") e il grande poeta viterbese Vincenzo Cardarelli, si racconta in questo prezioso documentario di Rai Cultura. Tra le sue tante e proverbiali frasi, abbiamo scelto questa: «Il destino è un'invenzione della gente fiacca e rassegnata».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA