Il caso

Mattarella ripaga bene la fedeltà del Pd, nominando un Dem segretario del Consiglio supremo di difesa: ruolo da sempre riservato a un militare

Francesco Saverio Garofani sostituirà il generale Rolando Mosca Moschini nel ruolo di consigliere per gli affari del Consiglio supremo di difesa. È la prima volta che un incarico così delicato viene affidato ad un civile, per giunta un politico

Il Corriere Redazione

25 Febbraio 2022 - 13:57

Mattarella ripaga bene la fedeltà del Pd, nominando un Dem segretario del Consiglio supremo di difesa: ruolo da sempre riservato a un militare

"Il nostro stupore deriva dalla decisione di nominare una figura così politicizzata e di parte come un ex parlamentare del PD, per un ruolo che per la prima volta non viene affidato ad un militare". Lo dichiarano i deputati e componenti del dipartimento Difesa di Fratelli d'Italia, Salvatore Deidda, Giovanni Russo e Davide Galantino. "L'Italia e l'Europa - proseguono i parlamentari Fdi- si trovano dinnanzi alla fase più difficile della loro storia e mai come ora reputavamo importante che a ricoprire questo incarico fosse un militare.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA