Il caso

Salvini fallisce il referendum più importante, sulla responsabilità civile dei magistrati: 30mila i risarciti dallo Stato per ingiusta detenzione

Il leader della Lega non ha nulla da festeggiare, come fa, per i referendum sulla giustizia: quello per cui ha ottenuto più firme dagli italiani, che chiedevano di pronunciarsi sulla responsabilità dei giudici, è stato bocciato

Il Corriere Redazione

20 Febbraio 2022 - 12:32

Salvini fallisce il referendum più importante, sulla responsabilità civile dei magistrati: 30mila i risarciti dallo Stato per ingiusta detenzione

«Dal '92 ad oggi abbiamo 30mila persone che hanno ricevuto risarcimento dallo Stato per ingiusta detenzione, non c'è stato, invece, un caso in cui ci sia stata l'azione disciplinare verso qualcuno che ha sbagliato, la vogliamo mettere una virgoletta sulla carriera di una persona che si accanisce?», ha detto Enrico Costa, intervenendo al congresso di Azione.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA