Il fatto politico

Di Battista tira "Su la testa" e vede il voto in primavera. Pensa a un nuovo movimento? «Iniziamo ad aggregarci e vediamo»

"Prima ero convinto che si sarebbe votato nel 2023: oggi non lo sono piu'. Qualora Draghi diventasse Presidente della Repubblica qualcuno, anche nel M5s, potrebbe pensare di sostituire Draghi. Ma tornare al voto non sarebbe in linea teorica sbagliato"

Il Corriere Redazione

20 Novembre 2021 - 23:01

Di Battista tira "Su la testa" e vede il voto in primavera. Pensa a un nuovo movimento? «Iniziamo ad aggregarci e vediamo»

"Quando mi si dice 'fai un movimento politico', penso due cose: uno, che Gianroberto Casaleggio ci ha messo cinque anni a pensare il Movimento 5 Stelle insieme a Beppe Grillo in una fase obiettivamente diversa; due, iniziamo ad aggregarci, a unirci". Così Alessandro Di Battista a Scafati, in provincia di Salerno, nel corso Di una tappa del suo tour 'Su la testa'. "Cerchiamo Di dimostrare a tante altre persone sfiduciate in questo momento che c'è gente che lotta non per un interesse personale, ma perché ci crede, perché ha figli, perché vuole migliorare le proprie condizioni di vita e magari del dirimpettaio o del vicino Di casa. Facciamo questo percorso, sarà una lunga marcia, vediamo tra qualche mese quello che succederà, senza fretta. Io su questo mi impegnerò", aggiunge.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA