Allineati e coperti

Dopo quello di Draghi, l'ordine di Bonomi ai sindacati di continuare a stare zitti e buoni: «Non si sciopera»

Il segretario nazionale della Cgil, Landini, aveva osato dire: "Siamo pronti allo sciopero se il governo non ascolta i lavoratori. Draghi rinvia e non risolve i problemi".

Il Corriere Redazione

07 Novembre 2021 - 10:21

Dopo quello di Draghi, l'ordine di Bonomi ai sindacati di continuare a stare zitti e buoni: «Non si sciopera»

Carlo Bonomi, presidente di Confindustria

«Si ritiene ancora che il ricatto della mobilitazione sia un mezzo per ottenere quello che uno chiede, uno strumento che porta a rifiutare ogni confronto con il resto del mondo del lavoro, e poi ci si lamenta», l'ordine del numero uno di Confindustria, all'unisono con quello del presidente del Consiglio.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA