La curiosità

G20, quella buona forchetta di Boris: prima della purga alle erbette di Castelporziano, si tuffa in una bella carbonara

È Brexit anche a tavola per il primo ministro inglese al G20. Alla cena frugale al Quirinale, gli è toccato risotto alla zucca, filetto di spigola con contorni di verdure della tenuta presidenziale di Castelporziano. Per dessert, cream di mandarino al vapore

Il Corriere Redazione

30 Ottobre 2021 - 21:16

G20, quella buona forchetta di Boris: prima della purga alle erbette di Castelporziano, si tuffa in una bella carbonara

Così prima ha fatto un salto da da "Giulio passami l'olio", noto wine bar e ristorante nel centro di Roma, per «un antipasto di funghi alla piastra con burratina, a seguire la signora ha chiesto una carbonara e mister Johnson un piatto di pajata con contorno di coratella con carciofi. Per dessert un tiramisù per la signora, formaggi con miele per mister Johnson», riferisce il ristoratore, «Abbiamo servito un Apolide, un vitigno autoctono Nero Buono di Cori, della provincia di Latina. Al Primo Ministro, che è una persona colta e tra l'altro conosce la lingua italiana, non deve essere sfuggita la sottile ironia legata al nome del vino», sottolinea il proprietario del locale

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady