Il fatto politico

L'Isis minaccia l'Italia, Di Maio nel mirino: «Non ci fermeremo»

Daesh torna a minacciare l'Italia. Nel mirino degli jihadisti c'è il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che il 28 giugno ha co-presideuto, insieme al segretario di Stato Usa Antony Blinken, la riunione ministeriale della Coalizione anti-Daesh, tenutasi per la prima volta a Roma, in presenza.

Il Corriere Redazione

10 Luglio 2021 - 22:56

Sorpresa: il GSE "scotta" e Di Maio non ha un nome

Il Ministro Luigi Di Maio, da cui dipende il GSE

"Non saranno le minacce a fermare l'azione dell'Italia nella lotta al terrorismo. E lo stiamo dimostrando con i fatti", ha risposto Di Maio in un post su Facebook, sottolineando come la riunione dell'anti-Daesh "è stata importante per rinnovare questo preciso impegno e rafforzare il ruolo dell'Italia". La priorità per il ministro resta la "sicurezza degli italiani". "Stiamo lavorando con grande determinazione" per "fermare i flussi migratori irregolari e bloccare i trafficanti di esseri umani", ha spiegato Di Maio, sottolineando che "stabilizzare la Siria, l'Iraq e il Sahel significa fermare all'origine, in stretta cooperazione con i nostri alleati e i governi interessati, il fenomeno terroristico".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady