La fiducia

Draghi parla, pure parecchio: per l'amore dell'Italia

Lotta al Covid, come "il primo dovere" che il Paese ha davanti, rilancio dell'europeismo e dell'atlantismo (alla faccia di Salvini), e poi un lungo ponte sul futuro verso cui guardare con una serie di riforme che la diversità della sua maggioranza non renderà facili

Il Corriere Redazione

17 Febbraio 2021 - 12:19

Draghi parla, pure parecchio: per l'amore dell'Italia

I voti a favore dell'esecutivo Draghi potrebbero segnare un record, fino ad arrivare intorno a quota 295-298, ma resta l'incognita M5s attraversato da forti tensioni interne. Avrà la meglio il suo appello all'unità oppure le diffidenze per le pieghe che caratterizzano il suo libro dei sogni?

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna