Politica in movimento

Di Maio cambia il vento dei 5 Stelle: «Abbiamo il dovere di ascoltare Draghi»

Dal “Leali con Conte, no con Draghi" di Beppe Grillo di ieri al «dovere di partecipare, ascoltare (Draghi, ndr) e di assumere poi una posizione sulla base di quello che i parlamentari decideranno»

Il Corriere Redazione

04 Febbraio 2021 - 12:50

Di Maio cambia il vento dei 5 Stelle: «Abbiamo il dovere di ascoltare Draghi»

"Comprendo gli animi e gli umori di queste ultime ore. Ma è proprio in queste precise circostanze che una forza politica si mostra matura agli occhi del Paese e il rispetto istituzionale viene prima di tutto", dichiara in una nota Luigi Di Maio.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA