La diffusione della pandemia

Coronavirus, chiusura delle regioni? Il ministro Boccia: «Non si può escludere nulla in questo momento»

"La risalita dei contagi era prevedibile - dice -. Le terapie intensive sono state rafforzate. Questi sono numeri diversi rispetto a quelli di aprile, anche se il virus c'è e bisogna conviverci. Come governo non fissiamo nessuna asticella".

Il Corriere Redazione
Coronavirus, chiusura delle regioni? Il ministro Boccia: «Non si può escludere nulla in questo momento»

Il ministro Francesco Boccia

"Le limitazioni di spostamento tra le regioni non possono essere escluse, non si può escludere nulla in questo momento. Dobbiamo difendere il lavoro e la salute a tutti i costi. La mobilità tra le regioni deve essere salvaguardata, ma la situazione dovrà essere monitorata giorno per giorno. Appena c'è una spia che si accende bisogna intervenire", dice a 'The Breakfast Club' su Radio Capital

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

L'Ironlady