Il caso

Pure la sfiga perseguita Salvini: al processo una lastra di marmo si stacca da una parete del Tribunale e colpisce l'avvocato Bongiorno

Una lastra di marmo da 50 chilogrammi si sarebbe staccata da una parete del Tribunale di Catania ferendo Giulia Bongiorno, senatrice della Lega e avvocato di Matteo Salvini.

Il Corriere Redazione
Pure la sfiga perseguita Salvini: al processo una lastra di marmo si stacca da una parete del Tribunale e colpisce l'avvocato Bongiorno

L'avvocatessa Bongiorno sulla sedia a rotelle dopo l'incidente

"L'avvocato Bongiorno e' arrivata qui sulle sue gambe ma va via su una sedia a rotelle perche' una lastra di marmo le e' arrivata addosso- riferisce il segretario della Lega- Ditemi voi se e' normale che debba arrivare il 118 una mattina di ottobre in un tribunale, perche' un pezzo di muro cade addosso ad un avvocato".

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

L'Ironlady