Cortocircuito politico

Regolarizzazione migranti, Crimi smentisce Palazzo Chigi: «Nessuna intesa»

Vito Crimi aggiunge che "fin dall'inizio sono state evidenti a tutti le mie perplessita' sul provvedimento, nella parte relativa alla regolarizzazione dei migranti".

Il Corriere Redazione

12 Maggio 2020 - 13:18

Regolarizzazione migranti, Crimi smentisce Palazzo Chigi: «Nessuna intesa»

Vito Crimi, capo politico del M5S

Crimi smentisce la ricostruzione di Palazzo Chigi in merito a un'intesa raggiunta domenica notte sulla regolarizzazione dei migranti. Per la presidenza del consiglio era stata raggiunta "la sintesi politica" e ora e' in corso una riflessione nel M5s. Per il capo reggente dei M5s c'era una "disponibilita'" a condividere la soluzione, ma non si e' mai tradotta in una sintesi politica.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA