Incredibile ma vero

Altro che amore, caro Conte: qui le banche dicono che ci fanno la carità (e i soldi non li danno)

"Alcune banche procedono con la valutazione del merito creditizio anche per i prestiti fino a 25.000 euro: su questo punto il decreto del governo e' poco chiaro e, nello spazio interpretativo che si e' creato, alcuni istituti ci stanno marciando"

Il Corriere Redazione

05 Maggio 2020 - 14:26

Altro che amore, caro Conte: qui le banche dicono che ci fanno la carità (e i soldi non li danno)

Lando Maria Sileoni, segretario generale Fabi

Parlando dell'applicazione del decreto imprese con le misure di liquidita', Sileoni (segretario generale Fabi) ha spiegato che "alcune banche stanno valutando la situazione e ritengono poco conveniente questi prestiti garantiti dallo Stato, li erogano per dovere sociale anche se non hanno margini di guadagno su queste operazioni".

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna