Il fatto politico

Il centrodestra si spacca alla Camera: Forza Italia dice no alla Meloni anti Mes

"No alle conte preventive". La presidente del gruppo Fi alla Camera Mariastella Gelmini ha motivato così la scelta di Forza Italia di non prendere parte alla votazione sull'odg anti Mes presentato in aula alla Camera dalla presidente Fdi Giorgia Meloni.

Il Corriere Redazione

24 Aprile 2020 - 14:06

Il centrodestra si spacca alla Camera: Forza Italia dice no alla Meloni anti Mes

Mariastella Gelmini

"In queste settimane - ha argomentato Gelmini- abbiamo più volte sostenuto che un eventuale nuovo Mes - che a quel punto potrebbe anche definirsi con un altro nome - che non preveda alcuna condizionalità per dare risorse ai Paesi Ue da investire per far fronte all'emergenza sanitaria, deve essere seriamente preso in considerazione"

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady