elezioni ungheria

Elezioni Ungheria, successo di Orban: «Vittoria contro il globalismo, Soros, il presidente ucraino e il mainstream europeo»

Viktor Orban vince le elezioni in Ungheria per quarta volta: il premier uscente con la coalizione composta dal partito di governo Fidesz e dai cristiano-democratici di Kdnp, si aggiudica 134 seggi, su un totale di 199, e l’opposizione solo 57

Il Mattino di Basilicata

04 Aprile 2022 - 10:19

Elezioni Ungheria, successo di Orban: «Vittoria contro il globalismo, Soros, il presidente ucraino e il mainstream europeo»

Viktor Orban

«Questa nostra quarta vittoria consecutiva è la più importante, perché abbiamo conquistato il potere contro un’opposizione che si era alleata. Si sono alleati tutti e noi abbiamo vinto lo stesso». Lo ha detto il premier ungherese, Viktor Orban, annunciando la vittoria alle elezioni. «Abbiamo vinto anche a livello internazionale. Contro il globalismo. Contro Soros. Contro i media mainstream europei. E anche contro il presidente ucraino», ha aggiunto. «Fidesz rappresenta una forza conservatrice patriottica e cristiana. È il futuro dell’Europa. Prima l’Ungheria!”, ha esclamato in conclusione, riprendendo le famose parole usate da Donald Trump che disse “America first!». Il discorso di Orban è stato accolto da un grande applauso dei suoi fedelissimi. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, aveva fatto un endorsement all’opposizione quando, alla vigilia delle elezioni in Ungheria, aveva definito Orban cone «l’unico in Europa a sostenere apertamente Putin».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA