crisi ucraina

Google e Youtube hanno sospeso la vendita di spazi pubblicitari sul territorio russo

Il Mattino di Basilicata

04 Marzo 2022 - 16:46

Google e Youtube hanno sospeso la vendita di spazi pubblicitari sul territorio russo

Il motore di ricerca Google e la collegata piattaforma video YouTube hanno sospeso la vendita di spazi pubblicitari sul territorio russo come conseguenza del conflitto in Ucraina. Lo scrive la Tass, citando una nota della compagnia Usa: "Alla luce di queste circostanze straordinarie, abbiamo fermato gli spazi pubblicitari su Google in Russia". Google ha aggiunto di star seguendo la situazione e che gli utenti saranno tenuti informati sul suo evolversi. Intanto Google Maps ha sospeso le recensioni, le foto e video e le pubblicità in Ucraina, Russia e Bielorussia, mentre Tripadvisor ha eliminato le sue schede su alcuni ristoranti e hotel in Russia. In particolare le due piattaforme, accusano le rispettive società, sarebbero state impiegate da soggetti attivi nella guerra in Ucraina per comunicare con messaggi nascosti o mascherati da commenti e feedback.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA