crisi ucraina

"Pizza gratis a tutti gli ucraini che a Napoli hanno trovato rifugio dalla guerra": l'iniziativa di un ristoratore

Il Mattino di Basilicata

03 Marzo 2022 - 19:23

"Pizza gratis a tutti gli ucraini che a Napoli hanno trovato rifugio dalla guerra": l'iniziativa di un ristoratore

C'è' anche la pizza gratis tra le tante iniziative che in questi giorni si stanno attivando a Napoli per ospitare al meglio i profughi provenienti dalle zone di guerra in Ucraina. E' l'iniziativa di Antonio Esposito, gestore di una pizzeria nei pressi del Teatro di San Carlo, che ha voluto partecipare alla rete di solidarieta' da giorni impegnata nella raccolta di aiuti e la sistemazione delle famiglie giunte in città. ''Ho pensato in particolar modo ai bambini - dice Esposito - quelli che ho visto sui giornali con le loro mamme arrivare a Napoli. E' a loro che mi auguro di donare un momento di gioia". All'ingresso della pizzeria da oggi c'e' un cartello con i colori della bandiera giallo e celeste e la scritta in ucraino: "Serviamo pizza gratis a tutti gli ucraini che a Napoli hanno trovato rifugio dalla guerra"."So che il mio e' un piccolo gesto - tiene a precisare Antonio - ma credo che ognuno, per quello che può' e sperando che la guerra finisca prima possibile, deve attivarsi per rendere questi giorni meno bui".

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA