la storia

Impresa: il Financial Times premia la Contrader di Benevento

Una storia imprenditoriale virtuosa e di successo, in una terra, quella del Mezzogiorno, ricca di eccellenze

Il Mattino di Basilicata

03 Marzo 2022 - 15:09

Impresa: il Financial Times premia la Contrader di Benevento

Sabatino Autorino

“La sfida che stiamo affrontando non è facile” sottolinea Sabatino Autorino, AD di Contrader, l’azienda beneventana da lui fondata nel 2017 “ma siamo sicuramente una delle aziende con il maggior potenziale in questo momento nel settore dell’ingegneria e dell’intelligenza artificiale e abbiamo la possibilità di gettare le basi, per esempio, per il calcio del futuro dove la telemetria sarà all’ordine del giorno”. A confermare le aspettative altissime dell’azienda beneventana, i trend di crescita della Holding Contrader che a oggi conta oltre 230 dipendenti, 550 studenti formati, e menzioni degne delle grandi realtà della Silicon Valley. In una realtà non semplice come quella Campana, che registra tassi di disoccupazione altissimi rispetto al resto d’Europa con oltre il 50% dei giovani senza lavoro, l’azienda di Sabatino Autorino è riuscita a rilanciare il territorio all’insegna dell’innovazione e a raggiungere, secondo una recente classifica stilata dal Financial Times, il 268° posto su 1000 aziende europee più cresciute negli ultimi tempi. Alcuni lo chiamano miracolo italiano, ma del miracolo c’è ben poco, “di lavoro duro, invece, tanto” sottolinea Autorino. “Crediamo molto nei nostri sogni. Cerchiamo sempre di realizzarli, anche quando gli altri ci scoraggiano accusandoci di essere pazzi. Ma è così che nascono le rivoluzioni”. E la rivoluzione nell’azienda beneventana è anche nel metodo di lavoro: ad accompagnare la “creazione” quotidiana che avviene in sede con le tecnologie più avanzate di Big Data, Machine Learning, Blockchain e Deep Learning, c’è la “ricreazione” quotidiana: tornei sportivi, percorsi d’avventura, yoga, prove in pista con auto da corsa e concerti. L’attenzione ai giovani talenti dell’azienda è fondamentale in Contrader che mette al centro del suo approccio all’innovazione la creatività e la fiducia nelle idee. “Siamo sempre alla ricerca di quel quid in più nei ragazzi che formiamo e che è dato dal talento. Cerchiamo sempre neolaureati e diplomati in materie scientifiche, appassionati di informatica ed elettronica: possono contattarci sul nostro sito e inviarci il loro CV. Avranno la possibilità di essere inseriti in un team di lavoro dove potranno usufruire delle tecnologie più all’avanguardia”. Dall’industria 4.0 e la virtualizzazione dei processi produttivi a Esoxeleton -l’esoscheletro biomedico in grado di supportare la mobilità di sempre più persone- ai progetti nel settore dell’energia pulita e delle rinnovabili, fino a Skilldo Soccer (l’intelligenza artificiale applicata al mondo del calcio): Contrader ama crescere e ama le sfide, ingredienti preziosi per una riuscita sicura.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady