crisi ucraina

È il giorno della riscossa per le banche italiane in Piazza Affari

Il Mattino di Basilicata

01 Marzo 2022 - 11:14

È il giorno della riscossa per le banche italiane in Piazza Affari

Il rimbalzo interessa soprattutto Unicredit (+3,95% a 11,83 euro), che aveva scontato la maggior esposizione in Russia. Più caute Intesa (+0,5% a 2,3 euro), Banco Bpm (+0,81% a 3,11 euro) e Bper (+0,75% a 1,8 euro), mentre il differenziale tra Btp italiani e Bund tedeschi scende a 155,3 punti, con il rendimento annuo in calo di 0,9 punti base all'1,663%. Piazza Affari si porta quasi subito in territorio positivo dopo un avvio poco variato nel sesto giorno di guerra tra Russia e Ucraina. Avvio incerto per le principali Borse europee mentre gli investitori monitorano gli sviluppi della guerra in Ucraina. A Londra il Ftse 100 sale dello 0,1% a 7.467 punti, a Parigi il Cac 40 cede lo 0,21% a 6.645 punti mentre a Francoforte il Dax arretra dello 0,39% a 14.404 punti.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady