crisi ucraina

Il sindaco di Firenze scrive ai colleghi di Mosca e Kiev: "La vostra libertà è la nostra libertà"

Il Mattino di Basilicata

25 Febbraio 2022 - 11:24

Il sindaco di Firenze scrive ai colleghi di Mosca e Kiev: "La vostra libertà è la nostra libertà"

Un minuto di silenzio per i morti in Ucraina. Su invito del sindaco di Firenze, Dario Nardella, i partecipanti al Forum dei sindaci del Mediterraneo, in corso a Palazzo Vecchio, hanno osservato un minuto di silenzio per le vittime di queste ore in Ucraina "e per chiedere tutti insieme il cessate il fuoco immediato e il ritorno alla diplomazia, per un negoziato di pace a oltranza".
"Proprio questa mattina - ha fatto sapere Nardella, - ho inviato una lettera ai sindaci di Mosca e Kiev per chiedere loro di raccogliere questo nostro comune appello senza esitazione, perché le città non hanno eserciti, ma sono fatte per vivere di pace e per la pace. Le città non costruiscono muri ma costruiscono ponti; i nostri porti sono fatti per promuovere scambi commerciali, culturali e per accogliere viaggiatori di tutto il mondo. Se si chiudono i porti si chiudono le nostre città". E ancora: "Chiediamo alla Russia di fermare la guerra e di lasciare la voce alla diplomazia e ad un negoziato che vada avanti a oltranza per la pace", ha aggiunto il sindaco.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady