crisi ucraina

Kiev, il racconto drammatico di una reporter: «Si sentono solo sirene»

Il Mattino di Basilicata

25 Febbraio 2022 - 11:13

Kiev, il racconto drammatico di una reporter: «Si sentono solo sirene»

«Abbiamo dormito tutti pochissimo, neanche volendo ci riuscirei. Ormai vengono colpiti anche normali condomini. A Kiev si sentono solo le sirene, la metropoli è deserta». Lo racconta la giornalista altoatesina Daniela Prugger ai microfoni dell'emittente ORF. «C'è una paura incredibile, anche se la fiducia nell'esercito è ancora altissima», continua. «È una sensazione terribile che ora le armi vengano distribuite per strada. Stiamo vivendo uno scenario di guerra del passato», afferma Prugger. Un rientro in Alto Adige non è più possibile perché non esistono più vie di fuga sicure, spiega la giornalista.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady