Montagnier

«È morto Montagnier», il quotidiano Liberation conferma le voci circolate già da ieri

Il Mattino di Basilicata

10 Febbraio 2022 - 17:15

«È morto Montagnier», il quotidiano Liberation conferma le voci circolate già da ieri

Luc Montagnier

L'annuncio della morte arriva dal quotidiano francese Liberation, confermando le voci circolate già ieri. Il professor Luc Montagnier è morto a Neuilly-sur-Seine, alle porte di Parigi. Il premio Nobel per i suoi studi sull'Aids, forte sostenitore dell'idrossiclorochina come cura per il Covid, diventato negli ultimi mesi un riferimento dei gruppi contrari al vaccino e al relativo obbligo. La notizia del decesso del premio Nobel per la medicina, diffusa da France Soir ieri mattina, non ha trovato nelle prime ore della giornata nessuna conferma e nessuna smentita, ma non era stata ripresa da altre testate francesi e dalla famiglia e dai colleghi più vicini al professore non circolavano notizie di merito.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA