vaccinazione anti covid

Reazioni avverse al vaccino, i danneggiati sotto gli uffici di Speranza: «Lo Stato è assente»

Il Mattino di Basilicata

07 Dicembre 2021 - 09:36

Reazioni avverse al vaccino, i danneggiati sotto gli uffici di Speranza: «Lo Stato è assente»

Significativa e partecipata manifestazione organizzata ieri 6 dicembre alle 12 da Ucdl all’esterno del ministero della Salute per dare voce ai vaccinati con reazioni avverse e ai parenti delle vittime da vaccino. Circa 2/300 persone si sono portate pacificamente all’esterno del ministero con mascherine e scatole di vaccini rappresentanti le reazioni avverse, nonché striscioni che recitavano: "reazioni avverse, lo stato dov’è?” e “Vogliamo garanzie per le reazioni avverse”. I manifestanti, in uno ai medici presenti, sono stati collocati in piazza in Piscinula, a distanza di circa 100mt dall’ingresso e hanno tentato vanamente un dialogo con le istituzioni trovando ancora una volta la porta chiusa dopo essere stati abbandonati. Presenti anche parenti delle vittime con e senza correlazione. “il ministro della Salute rifiutando un confronto con coloro che, fidandosi delle istituzioni e della scienza, si sono vaccinati subendo gravi reazioni avverse, conferma l’atteggiamento non trasparente del governo che, peraltro, esclude questa fascia dal Super Green pass, di fatto emarginandola. Uno stato assente con chi si è fidato della scienza ha fallito senza alcun dubbio e dovrà delle spiegazioni innanzi alla magistratura” dichiara l’avv. Erich Grimaldi, presidente di Ucdl.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady