Artemisia Lab, noi in prima linea con chiarezza e cortesia.

Artemisia Lab, 23 centri clinici per la diagnosi anti Covid 19

Redazione

03 Gennaio 2022 - 17:19

Giorlandino Mariastella

Giorlandino Mariastella

Fin dall’inizio della pandemia la Rete Artemisia Lab è stata in prima linea nell’erogazione di tutti i tipi di servizi di diagnosi anti Covid-19
La Rete Artemisia Lab, network a livello nazionale costituito da 23 Centri clinici e diagnostici ad alta specializzazione, capillarmente dislocati su tutto il territorio, offre un servizio di eccellenza nell’alta diagnostica, garantendo tutti i servizi di diagnosi di laboratorio anti Covid 19. Fin dall’inizio della pandemia, la Rete si è sempre contaddistinta per garantire alla popolazione non soltanto servizi sanitari di altissima qualità e professionalità, ma anche per garantire le giuste informazioni rispetto alla diffusione del virus, così da poter aiutare la popolazione a comprendere le modalità di diffusione del virus e prevenire i contagi. Leggi anche > Omicron, Cartabellotta (Gimbe): «Rischiamo due milioni di positivi e gli ospedali pieni» Come già rappresentato in tantissime comunicazioni e chiarimenti forniti dalla Dott.ssa Mariastella Giorlandino, amministratrice unica della Rete Artemisia Lab, i vaccini aiutano sicuramente a salvare le vite e a contenere gli effetti negativi del virus, ma non prevengono al 100% la diffusione del virus, avendo riscontrato che i contagi avvengono anche nei confronti dei soggetti vaccinati con la terza dose, soprattutto nel periodo pre festivo, durante il quale molte persone hanno contribuito alla diffusione del virus convinti che i soli tamponi antigenici rapidi qualitativi eseguiti non rispettando la corretta tempistica potessero fornire una risposta attendibile. Fin dall’inizio della pandemia la Rete Artemisia Lab è stata in prima linea nell’erogazione di tutti i tipi di servizi di diagnosi anti Covid-19, eseguendo test antigenici rapidi qualitativi e quantitativi a costi calmierati, tamponi molecolari Rt pcr con Qr code per la ricerca del materiale genetico (Rna) del Sars-Cov-2, naso faringei e salivari, al costo al costo di euro 60,00, oltre ai test sierologici. In aggiunta a tali servizi, dal mese di settembre, la Rete Artemisia Lab ha offerto un ulteriore ed innovativo servizio di tampone molecolare con analisi c.d. “fast”, che prevede il rilascio del referto in sole 4 ore. Tale servizio permette ai clienti che hanno necessità di avere un referto in tempi celeri, per ragioni lavorative o di partenze immediate, e che ne fanno espressa richiesta, di ottenere un referto in sole 4 ore anziché entro la giornata successiva. Ciò è possibile solo grazie all’utilizzo di una particolare ed innovativa tecnologia e a specifici materiali impiegati, che per le loro caratteristiche hanno un costo triplicato rispetto ai normali kit utilizzati per i tamponi molecolari normali, c.d. “real time”. A tal riguardo, si specifica che i tamponi c.d. “fast” prevedono l’utilizzo di particolari cartucce pre cast che consentono di bypassare tutte le fasi di estrazione del campione e Pcr previste per l’esecuzione dei normali tamponi molecolari di real time. Tali cartucce sono già pronte a sistema chiuso e consentono di inserire il campione così come arriva nella soluzione, lavorando lo stesso più velocemente, senza far rischiare l’operatore ed ottenendo così un risultato in tempi brevissimi. Tale tecnologia ed i matieriali utilizzati innovativi, come detto, hanno costi triplicati rispetto ai tamponi normali, che la Rete Artemisia Lab mette a disposizione dei pazienti che ne facciano espressa richiesta per esigneze di particolare celerità, al costo di euro 140,00, in luogo del maggior costo praticato in altre Regioni (in Lombardia, il costo praticato è di euro 190,00). Le strutture sanitarie private come la Rete Artemisia Lab, da sempre sinonimo di qualità e professionalità, hanno sempre operato nell’emergenza e si sono da sempre contraddistinte per l’impegno nell’investire in apparecchiature, procedure, dinamiche di processi della diagnostica di ultima generazione, al fine di erogare servizi sanitari di qualità e all’avanguardia, nel rispetto sempre delle esigenze della popolazione e della libertà di scelta del cittadino.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady