Focus

I preliminari di Champions hanno dato il via ufficiale alla stagione calcistica

In attesa di rivedere le gare di campionato di massima divisione, che ripartono con la Ligue1 dal 6 agosto, con la Bundesliga e la Premier League a partire dal 13 agosto, e a concludere con la Liga e la serie A che invece inizierà il 21 di agosto, ci sono i turni preliminari di Champions League a tenere banco.

Il Corriere Redazione
I preliminari di Champions hanno dato il via ufficiale alla stagione calcistica

In attesa di rivedere le gare di campionato di massima divisione, che ripartono con la Ligue1 dal 6 agosto, con la Bundesliga e la Premier League a partire dal 13 agosto, e a concludere con la Liga e la serie A che invece inizierà il 21 di agosto, ci sono i turni preliminari di Champions League a tenere banco. Tra le squadre coinvolte c’è da sottolineare lo Shakhtar di Roberto De Zerbi, che ha battuto in rimonta la formazione belga del Genk.

Preliminari di Champions League per la stagione 2021-2022

 Non solo lo Shakhtar è impegnato in questi primi turni, visto che abbiamo ritrovato anche vecchie conoscenze come lo Young Boys, lo Stella Rossa, lo Sparta Praga, il PSV Eindhoven, il Galatasaray, Dinamo Zagabria e Olympiacos. Un po’ di formazioni tra le rivelazioni delle passate stagioni unite a qualche nobile decaduta come appunto, due su tutte PSV e Stella Rossa, senza far torto a nessuno. In terza battuta sono entrate anche Benfica, Monaco e Rangers, che vanno a chiudere il quadro di questi turni preliminari e di play off che proseguiranno fino al prossimo 25 agosto per quel che concerne le scommesse calcio oggi in termini di Champions League 2021-2022.

Si arriva così per tempo al campionato di serie A che quest’anno propone un calendario inedito, visto che per la prima volta non ci sarà continuità tra il girone di andata e quello di ritorno, con delle specifiche innovazioni che andremo a vedere nel corso della stagione. 

Come cambia e si evolve il campionato di serie A 2021-2022

Secondo i piani discussi in Federazione il nostro campionato presto introdurrà un nuovo e moderno format. Questo prevede due sostanziali modifiche: l’introduzione di play-off e play-out su modella della serie B e della regular season, il ritorno a 18 squadre invece di 20. Questo dovrebbe contribuire a ricreare quel ritmo, quell’intensità e soprattutto un maggiore equilibrio che durante le ultime stagioni si è un po’ perso. In effetti bisogna sottolineare come già da qualche anno ci sono squadre che a metà del girone di ritorno non hanno più grandi stimoli, essendo troppo distanti dalla zona Europa (Champions ed Europa League) e che al contempo non rischiano di finire nel calderone della zona salvezza. Un aspetto che toglie interesse, imprevedibilità e di conseguenza spettacolo a un numero significativamente elevato di gare in calendario.

Come sarà il campionato di serie A

 Anche l’introduzione di un calendario che non ripete il girone d’andata, ma che va a modificarlo in quello di ritorno è un tentativo forse non così utile per dare interesse al girone di ritorno. Nonostante questo bisogna sottolineare come per molti versi le ultime stagioni siano state più coinvolgenti rispetto alla media di questi dieci anni, un po’ perché ci sono state squadre rivelazione che sono passate dalla promozione in A, si pensi ai casi di Verona e Parma o di Benevento e Spezia, un po’ perché le gerarchie della lotta scudetto sono cambiate non poco, con il prepotente ritorno delle milanesi, dell’Atalanta di Gasperini e con il ridimensionamento della Juventus durante la passata stagione. Quest’anno infatti ci sono diverse incognite da svelare. La Roma e il Napoli sapranno riproporsi tornando ai vertici dopo due stagioni così poco convincenti? Maurizio Sarri alla guida della Lazio ripeterà quello che aveva fatto nella Juventus e soprattutto con il Napoli targato De Laurentiis? Ottimi quesiti per i quali basta attendere l’inizio della prossima spettacolare stagione di serie A 2021-2022.

    

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady