Il punto

Dai pagamenti elettronici allo shopping online: che futuro ci attende?

Per favorire il pagamento elettronico sono stati introdotte numerose novità. Pensiamo ad esempio al cashback. Inoltre una delle novità più interessanti degli ultimi anni è la lotteria degli scontrini

Il Corriere Redazione
Dai pagamenti elettronici allo shopping online: che futuro ci attende?

Il mercato dei pagamenti è in profonda trasformazione, spinto dalle nuove tecnologie che abilitano servizi innovativi e facilitano la collaborazione tra i player. FinTech e Techfin guidano l’innovazione, mentre il legislatore con interventi normativi ad hoc mira a creare condizioni paritarie tra gli operatori garantendo, al contempo, la protezione dei consumatori.

Da qualche anno a questa parte molte cose sono cambiate grazie alle nuove tecnologie. In particolar modo nel 2020, un anno fortemente caratterizzato da una situazione che ha messo a dura prova le nostre abitudini. Pensiamo, ad esempio, al successo ottenuto dai pagamenti elettronici, dallo shopping online ed agli altri fattori come i giochi online tipo blackjack che hanno caratterizzato questo anno così particolare. 


I pagamenti elettronici

ll mercato dei pagamenti è in profonda trasformazione, spinto dalle nuove tecnologie che abilitano servizi innovativi e facilitano la collaborazione tra i player. FinTech e Techfin guidano l’innovazione, mentre il legislatore con interventi normativi ad hoc mira a creare condizioni paritarie tra gli operatori garantendo, al contempo, la protezione dei consumatori. Esperienze di pagamento più veloci e semplici, nuove esigenze e maggior fiducia nella sicurezza degli strumenti stanno avvicinando i consumatori ai pagamenti digitali. In Italia si assiste ad una spinta verso questa tipologia di pagamenti accompagnata da un decremento dello scontrino medio che ne evidenzia una maggiore diffusione anche per le operazioni quotidiane di basso importo. In Italia la situazione è particolarmente florida. Il nostro Paese è all’avanguardia a livello mondiale per la presenza di terminali di accettazione: ci sono 1,88 milioni di Pos, circa 31 mila unità per milione di abitanti, distribuiti prevalentemente nei settori della ristorazione e dell’abbigliamento (al netto della Gdo). I mobile Pos sono attualmente 45 mila, e cresceranno fino a raggiungere nel 2019 un numero compreso tra le 120 mila e le 240 mila unità.

Il cashback

Per favorire il pagamento elettronico sono stati introdotte numerose novità. Pensiamo ad esempio al cashback. Il cashback è un'iniziativa messa in campo dal Governo per incentivare i pagamenti non in contante attraverso un sistema di restituzione in denaro di una percentuale di quanto pagato cashless, nell'arco di un semestre (per il cashback di Natale contavano solo le operazioni comprese tra l’8 e il 31 dicembre). Terminata il 31 dicembre l'esperienza del cashback di Natale, che dovrebbe rimborsare entro il 1° marzo ben 222 milioni di euro a chi (dall'8 dicembre al 31) è riuscito a fare almeno 10 operazioni cashless, ora è la volta del cashback standard. Dal 1° gennaio, infatti, è partita l’iniziativa che ci accompagnerà fino al 30 giugno 2022: in questa fase viene riconosciuto un rimborso semestrale pari al 10% di quanto speso dal consumatore fino a un massimo di 1.500 euro a semestre e purchè si facciano almeno 50 operazioni cashless a semestre: di fatto si potrebbe trattare quindi di un rimborso massimo di 300 euro in un anno. Attenzione perché ogni pagamento sarà considerato fino ad un massimo di 150 euro (questo per favorire non chi fa pagamenti consistenti ma chi fa più operazioni di pagamento cashless). Ci sarà inoltre un supercashback: in pratica un rimborso che verrà riconosciuto ogni semestre per 1.500 euro, in aggiunta al cashback standard ai primi 100.000 registrati che abbiano effettuato il maggior numero di operazioni cashless, a patto che eseguano almeno 50 operazioni di pagamento nel corso del semestre. 


La lotteria degli scontrini

Inoltre una delle novità più interessanti degli ultimi anni è la lotteria degli scontrini, un originale sistema ideato dal legislatore per ridurre il fenomeno dell’evasione fiscale incentivando i clienti degli esercizi di commercio al dettaglio a chiedere lo scontrino al negoziante. L’iniziativa è partita il primo febbraio 2021 come stabilito con il provvedimento a firma dei vertici dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e dell’Agenzia delle entrate che al momento non è ancora stato emesso. La partenza tra qualche settimana è una proroga prevista dal decreto Milleproroghe perché inizialmente secondo il Decreto Rilancio 2020 l’iniziativa sarebbe dovuta partire a gennaio 2021, con un rinvio di un anno rispetto alla prima data stabilita per legge. La prima estrazione dei premi avverrà l’11 marzo. L’operazione rientra nell’ambito delle novità fiscali che includono anche lo scontrino elettronico, nel più ampio contesto della dematerializzazione e digitalizzazione dei processi di gestione dei documenti fiscali e dei dati. Dal primo dicembre 2020 sul sito Lotteriadegliscontrini.gov.it si dà la possibilità di registrarsi per ottenere il “codice lotteria”, che bisognerà presentare alla cassa a ogni pagamento che si effettua col bancomat. Da non sottovalutare inoltre la situazione legata allo shopping online che nel nostro Paese sta riscuotendo un successo davvero notevole e che si appresta ad essere sempre più importante nel corso dei prossimi anni. 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady