Il punto

Euro 2020, la favorita secondo i bookmakers

Vi ricordiamo che l’Italia è tra i paesi ospitanti e sarà nel Gruppo A insieme a Svizzera, Turchia e Galles: un girone non difficilissimo quindi, anche se sarebbe meglio passare come prima per evitare in seguito incroci pericolosi.

Il Corriere Redazione
Euro 2020, la favorita secondo i bookmakers

C'è molto equilibrio secondo i bookmakers (come in ogni Europeo che si rispetti), visto che troviamo poi a quota 8.00 Spagna, Germania, Olanda e Inghilterra: queste quattro partono quindi leggermente dietro secondo i bookmakers ma come avrete notato le quote sono davvero vicine. 

L’11 Giugno inizierà l’Europeo di calcio, e con l’aiuto dei nostri colleghi di Mondositiscommesse.it abbiamo fatto una ricerca comparando le quote dei più importanti siti scommesse postepay per capire quali sono le favorite per vincere l’europeo, e quante possibilità ha la nazionale italiana secondo i books.

Vi ricordiamo che l’Italia è tra i paesi ospitanti e sarà nel Gruppo A insieme a Svizzera, Turchia e Galles: un girone non difficilissimo quindi, anche se sarebbe meglio passare come prima per evitare in seguito incroci pericolosi.

FRANCIA E BELGIO FAVORITE- Secondo i principali siti scommesse da noi consultati, le favorite sembrano essere Francia e Belgio, quotate entrambe 6.50. La Francia ha una formazione fantastica ed è la detentrice della Coppa del Mondo, mentre il Belgio è da tempo considerata come una delle nazionali migliori grazie anche a giocatori del calibro di Mertens, De Bruyne, Lukaku e Hazard, giusto per citarne alcuni.

C’è tuttavia molto equilibrio secondo i bookmakers (come in ogni Europeo che si rispetti), visto che troviamo poi a quota 8.00 Spagna, Germania, Olanda e Inghilterra: queste quattro partono quindi leggermente dietro secondo i bookmakers ma come avrete notato le quote sono davvero vicine. 

La Spagna negli ultimi dieci anni ha fatto sempre bene, la Germania è sempre una squadra vincente e piena di talenti mentre l’Olanda in questo momento è davvero forte, e ha giocatori del calibro di De Jong e De Ligt, giusto per fare due nomi. Per quanto riguarda gli inglesi, sono cresciuti molto negli ultimi anni e vogliono portare finalmente un trofeo in patria.

ITALIA- Dietro a queste 5 big troviamo il Portogallo e l’Italia, quotate entrambe a 12.00. Sfida difficile per gli azzurri quindi, ma non impossibile. L’Italia può contare su tantissimi giovani interessanti che si sono messi in luce negli ultimi tempi, campioni del calibro di Barella e Chiesa e giovani affamati e di qualità come Bastoni e Castrovilli. Senza contare lo zoccolo duro di giocatori esperti come Bonucci e Chiellini, una garanzia in difesa. Da vedere poi le decisioni di Mancini in attacco, ma se messi nelle giuste condizioni, Belotti e Immobile sono esplosivi.

LE ALTRE- Troviamo poi la Croazia a quota 34.00, quota davvero alta se pensiamo che la squadra di Modric e compagni è arrivata a giocarsi la finale dell’ultimo mondiale. Probabilmente secondo i principali siti di scommesse i giocatori più forti di questa nazionale hanno ormai raggiunto un’età elevata, vedi lo stesso Modric e Mandzukic.

Troviamo poi la Polonia, la Russia e la Svizzera a 81.00. Le altre squadre sono quotate da 100 in su, per una vittoria che sembra improbabile. 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady