Governo pericoloso

Swift: il boomerang di Draghi in fronte all'Italia, che, paradossalmente, favorirà Russia e Cina

Gli Stati Uniti, l'Ue, il Regno Unito e il Canada hanno annunciato l'espulsione di alcune banche russe dal sistema di pagamenti globali Swift, con l'esplicito consenso di Draghi nel dire che sostiene tutte le sanzioni «comprese quelle relative a Swift»

Il Corriere Redazione

27 Febbraio 2022 - 01:31

Swift: il boomerang di Draghi in fronte all'Italia, che, paradossalmente, favorirà Russia e Cina

Questo avrà un effetto devastante per l'Italia, di cui Draghi è consapevole: per l'esposizione delle banche italiane verso Mosca, per il congelamento delle transazioni riguardanti la compravendita del gas. Non e' l'unica preoccupazione. Il timori di molti e' che l'esclusione da Swift incoraggerà la Russia, e magari la Cina, a sviluppare sistemi alternativi di pagamento (la Banca di Russia ci ha gia' provato nel 2014) che favorirebbero proprio le valute digitali (come lo yuan cui lavora Pechino) e i crypto-asset che le banche centrali occidentali cercano di contrastare. Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA