L'esodo

Afghanistan: l'Europa teme la crisi dei rifugiati, la Grecia alza i muri

Mentre è impegnata con l'organizzazione dei voli di evacuazioni di connazionali e afghani da Kabul, l'Europa guarda anche avanti e pensa all'ondata di profughi che potrebbe arrivare nel Vecchio continente.

Il Corriere Redazione

22 Agosto 2021 - 13:38

Afghanistan: l'Europa teme la crisi dei rifugiati, la Grecia alza i muri

La Turchia ha chiesto ai Paesi europei di assumersi la responsabilità per i migranti afghani, sottolineando che l'Ue dovrebbe assistere gli afghani in Afghanistan e nei Paesi vicini per evitare una nuova ondata migratoria. "I nostri confini resteranno inviolabili", ha detto il ministro greco per la Protezione dei cittadini, Michalis Chrisochoidis durante una visita nella regione di Evros, dove è stato innalzato il muro di confine.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady