La novità

Via al Codice degli appalti in Vaticano, impronta di Papa Francesco contro il clientelismo

Traspare, dal testo del codice unico degli appalti che entra in vigore per la prima volta in Vaticano, la determinazione di Papa Francesco a contrastare l'inveterata prassi del "clientelismo".

Il Corriere Redazione

01 Giugno 2020 - 12:28

Via al Codice degli appalti in Vaticano, impronta di Papa Francesco contro il clientelismo

Tra i motivi di incompatibilità all'iscrizione nell'Elenco dei dipendenti e degli incaricati professionali temporanei abilitati a svolgere le funzioni di progettista e perito o membro di commissione giudicatrice, per fare ancora un esempio, c'è il fatto di essere "parente fino al quarto grado o affine fino al secondo grado di un soggetto riferibile ad un operatore economico che abbia presentato offerta".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady