La ricorrenza

La libertà di stampa da John Milton ai giorni nostri

In un libro di prossima uscita ("La libertà di stampa. Dal XVI secolo a oggi", il Mulino, in libreria dall'11 giugno), Pierluigi Allotti, giornalista e docente di Storia del giornalismo alla Sapienza di Roma, riprende e attualizza il volumetto di Borsa del 1925

Il Corriere Redazione
La libertà di stampa da John Milton ai giorni nostri

Pierluigi Allotti

Secondo Mario Borsa, giornalista liberaldemocratico inviso al fascismo, autore nel 1925 di un aureo volumetto sulla libertà di stampa - di cui oggi si celebra la giornata mondiale -, il problema della libertà di stampa, "ridotto nei suoi termini essenziali, è di una trasparente chiarezza e di una grande semplicità": "libertà di stampa", afferma infatti Borsa, significa naturalmente "libertà di esprimere le proprie opinioni", ma, prima ancora, "assoluta indipendenza dagli uomini del Governo".

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady