La relazione

Pnrr: il boccone ricco atteso dalla malavita, secondo gli 007 italiani

E' evidente il rischio che "organizzazioni nazionali dedite ad attivita' affaristico-criminali possano cogliere opportunita' di business legate sia agli effetti della crisi sanitaria che alle prospettive di ripresa post-pandemica (grazie ai cospicui flussi finanziari legati al Pnrr)".

Il Corriere Redazione

28 Febbraio 2022 - 14:27

Pnrr: il boccone ricco atteso dalla malavita, secondo gli 007 italiani

"Specifica attenzione informativa - assicurano gli 007 - e' stata dedicata alle criticita' in materia ambientale, riconducibili a vario titolo a ingerenze affaristico-criminali in direzione delle fasi del ciclo dei rifiuti e suscettibili di vanificare il raggiungimento, da parte del nostro Paese, degli obiettivi europei di economia circolare e di sostenibilita' ambientale".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA