L'appello del noto infettivologo

Come l'8 settembre 1943, Bassetti avvisa Draghi e Speranza: "La guerra è finita, togliete queste inutili restrizioni"

"Dovremo avere il coraggio di dire il 31 marzo che la guerra e' finita. Ok al mantenimento di qualche misura, non certo la mascherina all'aperto, ma basta 'terrore', anche perche' questo stato di continua insicurezza non giova alla salute degli italiani. Oltre che all'economia", dice Bassetti

Il Corriere Redazione

01 Febbraio 2022 - 16:41

Come l'8 settembre 1943, Bassetti avvisa Draghi e Speranza: "La guerra è finita, togliete queste inutili restrizioni"

L'infettivologo Matteo Bassetti

E "non rinnovare lo stato di emergenza, in scadenza il 31 marzo, perche' in un Paese con 60 milioni di abitanti, se ci sono meno di 1500 persone in terapia intensiva per Covid non si puo' parlare di emergenza. Questo non significa mettere da parte le precauzioni, ma solo iniziare a convivere con il Covid-19.". E' l'opinione dell'infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

La campagna elettorale tra promesse e litigi

La campagna elettorale tra promesse e litigi

Cono d'ombra

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Come nel 1948, l'Italia a un bivio

Cono d'ombra

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA