La protesta dei sobillatori

L'Italia che si ribella non è quella delle persone perbene: i ristoratori di Milano prendono le distanze

I ristoratori precisano che "la salute pubblica e' prioritaria e faremo tutto cio' che necessario affinche' si possa tornare quanto prima a gioire di una vita sociale nei limiti della normalita' del momento"

Il Corriere Redazione
L'Italia che si ribella non è quella delle persone perbene: i ristoratori di Milano prendono le distanze

La protesta ieri sera a Milano

"Il Comitato della Ristorazione (bar, pub, ristoranti, pasticcerie, gelaterie) di Milano e Provincia, coeso nel suo operato, si dissoccia con forza dai fatti avvenuti ieri sera per le strade della citta', e segnala a chi di competenza che nessun rappresentate diretto o indiretto del settore ha preso parte ad alcun disordine".

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady