La diffusione della pandemia

Il Coronavirus fa un'altra vittima illustre: il vescovo di Caserta

Nonostante nei giorni scorsi le condizioni dell'Alto prelato erano descritte come buone, "Il quadro clinico era aggravato da insufficienza renale, diabete mellito, cardiopatia ipertensiva e dislipidemia"

Il Corriere Redazione

04 Ottobre 2020 - 10:40

Il Coronavirus fa un'altra vittima illustre: il vescovo di Caserta

Giovanni D'Alise, vescovo di Caserta

I protocolli terapeutici previsti per la malattia sono stati tutti applicati. E' stato altresi' trattato con il nuovo farmaco antivirale Remdesivir. Alle ore 6 si e' verificato l'arresto cardiaco e alle ore 6.30, dopo le manovre di rianimazione cardiopolmonare, veniva constatato il decesso

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La lotta della camiciaie del sud Italia in America, quando l'8 marzo ebbe inizio il 23 febbraio

La festa della donna

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

Il "Premio Strega" Edoardo Mesi

L' "economia sentimentale" di Edoardo Nesi per uscire dalla crisi

L'ironlady

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady