La diffusione della pandemia

Il Coronavirus fa un'altra vittima illustre: il vescovo di Caserta

Nonostante nei giorni scorsi le condizioni dell'Alto prelato erano descritte come buone, "Il quadro clinico era aggravato da insufficienza renale, diabete mellito, cardiopatia ipertensiva e dislipidemia"

Il Corriere Redazione
Il Coronavirus fa un'altra vittima illustre: il vescovo di Caserta

Giovanni D'Alise, vescovo di Caserta

I protocolli terapeutici previsti per la malattia sono stati tutti applicati. E' stato altresi' trattato con il nuovo farmaco antivirale Remdesivir. Alle ore 6 si e' verificato l'arresto cardiaco e alle ore 6.30, dopo le manovre di rianimazione cardiopolmonare, veniva constatato il decesso

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

L'Ironlady