L'evento

Attraverso il cielo di Cannes, torna il grande cinema che annulla i confini tra realtà e finzione

Tra gli eventi di punta di questa 75esima edizione, la prima mondiale di “Top Gun: Maverick” con Tom Cruise, il sequel del suo blockbuster del 1986 e la pellicola “Elvis”, il biopic di Elvis Presley con Tom Hanks, realizzato da Baz Luhrmaan.

Lucia La Gatta

17 Maggio 2022 - 17:00

A rappresentare l’Italia ci sarà il regista napoletano Mario Martone in concorso nella selezione ufficiale con “Nostalgia”. Protagonista è Pierfrancesco Favino diretto per la prima volta da Martone. Fuori concorso, nella sezione “Cannes Première”, anche Marco Bellocchio con la serie tv “Esterno notte” sul rapimento di Aldo Moro. Per il maestro sarà l’occasione di tornare così sulla croisette a un anno dalla Palma d'Oro d'Onore.

Le star tornano sulla Croisette. Da Tom Cruise a Kristen Stewart da Sharon Stone a Viggo Mortensen, da Tilda Swinton ad Anthony Hopkins, si ritorna ai fasti pre covid, mentre si mettono a punto gli ultimi dettagli prima dell’arrivo degli ospiti che percorreranno il tappeto rosso della 75esima edizione del Festival di Cannes, in programma da questa sera al 28 maggio. Ispirata al film “The Truman Show” la locandina della kermesse, che mostra Jim Carrey – protagonista della pellicola – mentre sale dei gradini sullo sfondo di un cielo azzurro: “A rappresentare una celebrazione poetica dell’insuperabile ricerca di espressione e libertà”, fanno sapere dal Festival internazionale del Cinema.

Sono 21 i film in gara ed un programma variegato con tante star. Nella giuria del concorso per la Palma d'oro, presieduta dall’attore francese Vincent Lindon, premiato nel 2015 come migliore interpretazione maschile per il film “La legge del mercato”, con lui l’attrice italiana Jasmine Trinca che a Cannes nel 2001 celebrò il suo debutto con la Palma d’Oro per “La stanza del figlio”diNanni Moretti, e che che presenta come Proiezione Speciale il suo debutto alla regia, il film "Marcel" con Alba Rohrwacher. Con loro anche il regista iraniano Asghar Farhadi premio Oscar per “Una separazione” (2011) e “Il cliente” (2016), la regista e attrice inglese Rebecca Hall, l’attrice indiana Deepika Padukon e l’attrice svedese Noomi Rapace, ci sono poi il regista statunitense Jeff Nichols, il regista norvegese Joachim Trier e il regista francese Ladj Ly.

Valeria Golino, invece, presiederà la giuria della sezione “Un certain Regard”, dove ci sono 8 donne registe in concorso. Nell’edizione del Festival numero 75, si sfideranno registi di culto e altri protagonisti del cinema hollywoodiano. Sicuramente in corsa per la Palma d’Oro ci sono il regista canadese David Cronenberg, lo statunitense James Gray e la francese Claire Denis. A rappresentare l’Italia ci sarà il regista napoletano Mario Martone in concorso nella selezione ufficiale con “Nostalgia”, tratto dall’omonimo romanzo di Ermanno Rea. E’ il racconto del ritorno a casa di Felice che dopo quarant’anni di lontananza, torna nel suo luogo di nascita, il rione Sanità, nel ventre di Napoli. Riscopre i luoghi, i codici del quartiere e un passato che lo abbandona. Protagonista è Pierfrancesco Favino diretto per la prima volta da Martone. Nel cast anche Francesco Di Leva, Tommaso Ragno, Aurora Quattrocchi, Sofia Essaidi, Nello Mascia, Emanuele Palumbo, Artem, Salvatore Striano, Virginia Apicella. Sempre per l’Italia, ma fuori concorso nella sezione “Cannes Première”, anche Marco Bellocchio con la serie tv “Esterno notte” sul rapimento di Aldo Moro. Per il maestro sarà l’occasione di tornare così sulla croisette a un anno dalla Palma d'Oro d'Onore.

Ad aprire il Festival sarà la commedia zombie, “Coupez!” (nel titolo internazionale “Final Cut”), diretta da Michel Hazanavicius, regista premio Oscar per “The Artist”. Inizialmente il titolo scelto per il film era “z (comme z)” cambiato poi in seguito alla considerazione fatta dall’Ukraine Istitute riguardo la presenza della lettera z, diventata simbolo di chi sostiene l’invasione russa in ucraina. La storia si svolge sul set di un film di zombie, ma mentre si preparano a girare una scena, vengono sconvolti dall’arrivo dei veri morti viventi.

Tra gli eventi di punta di questa 75^ edizione, la prima mondiale di “Top Gun: Maverick” con Tom Cruise, il sequel del suo blockbuster del 1986 e la pellicola “Elvis”, il biopic di Elvis Presley con Tom Hanks, realizzato da Baz Luhrmaan.


I film in concorso per la Palma d’Oro 2022“Holy Spider” di Ali Abbasi

“Les Amandiers” di Valeria Bruni Tedeschi

“Crimes of the Future” di David Cronenberg

“Tori et Lokita” di Jean-Pierre e Luc Dardenne

“Stars At Noon” di Claire Denis

“Freère et soeur” di Arnaud Desplechin

“Close” di Lukas Dhont

“Armageddon Time” di James Gray

“Broker” di Kore-Eda Hirokazu

“Nostalgia” di Mario Martone

“RMN” di Cristian Mungiu

“Triangle of Sadness” di Ruben Ostlund

“Decision to Leave” di Park Chan-wook

“Showing Up” di Kelly Reichardt

“Leila's Brothers” di Saeed Roustaee

“Boy From Heaven” di Taril Saleh

“Tchaikovsky's Wife” di Kirill Serebrennikov

“Pacifiction” di Albert Serra

“Un petit frère” di Léonor Sérraille

“Eo” di Jerzy Skolimowski

“Le otto montagne” di Charlotte Vandermeersch e Felix van Groeningen

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

L'Italia e la NATO, dall'adesione a Berlinguer

CONO D'OMBRA

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Quirinale, l'elezione di Leone e la sconfitta di Fanfani

Cono D'OMBRA

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare

A dieci anni dalla Convenzione di Istanbul un volume della rivista Genere, soggettività e diritti della Pisa university press racconta cosa è stato fatto e cosa si potrebbe fare ancora per contrastare i femminicidi

Diritto e giustizia

Enrico De Nicola primo Presidente

Enrico De Nicola primo Presidente

CONO D'OMBRA

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

Giovanni Leone

Come si sceglie un Presidente della Repubblica

CONO D'OMBRA

Armeni, il genocidio riconosciuto

Armeni, il genocidio riconosciuto

IronLady