A Beirut 100 morti e 100 dispersi. Non è in pericolo di vita il militare italiano ferito, originario della Puglia

L'effetto delle esplosioni e' stato apocalittico: un boato udito fino a Nicosia, sull'isola di Cipro, distante piu' di 240 chilometri, un urto pari a quello di un terremoto di magnitudo 4,5.

Il Corriere Redazione
A Beirut 100 morti e 100 dispersi. Non è in pericolo di vita il militare italiano ferito, originario della Puglia

il disastro di Beirut

Il presidente, Michel Aoun, ha convocato il Consiglio supremo di difesa, e ha definito "inaccettabile" il fatto che 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio siano rimaste immagazzinate per sei anni nel porto di Beirut senza misure di sicurezza. Non è in pericolo di vita Roberto Caldarulo, il militare italiano rimasto ferito, originario di Bitonto (Bari)

Continua a leggere l'articolo abbonandoti

Sei solo tu a decidere se il nostro impegno vale: sostienilo, con un terzo di quello che spenderesti al giorno per un caffè

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

BLOG

Una tragedia trasformata in farsa

Giuseppe Conte

Una tragedia trasformata in farsa

Cono d'ombra

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'Ironlady

Un Edipo a Kyoto

Un Edipo a Kyoto

L'ironlady

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

El Diegon: il dialogo platonico su Maradona

L'Ironlady

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

Dacia Maraini

Dacia e le donne, antiche e contemporanee

L'Ironlady

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

Kamala, non solo una Penelope che va alla guerra

L'Ironlady