ilcor ads
Cerca in Google
|   TUTTE LE CATEGORIE  |  l'EDITORIALE  |  RUBRICHE  |  SPAZIO APERTO  |  FORUM  |  DAL MONDO  |  DALL'ITALIA  |  DALLE REGIONI  |  FOCUS  |  
Oggi e' Mercoledi' 18 del mese di Ottobre dell'anno 2017 - Sono le ore 01:56

Fenice: Sigillito e Bove arrestati per disastro ambientale

By Redazione at 12 ottobre, 2011, 1:54 pm

Disastro ambientale. E’ questa una delle ipotesi di reato contestata all’ex direttore dell’Arpab, Vincenzo Sigillito, e al coordinatore del dipartimento provinciale della stessa Arpab, Bruno Bove, arrestati questa mattina, mercoledì  12 ottobre, nell’ambito dell’inchiesta sull’inquinamento dell’impianto Fenice di Melfi. Le ordinanze di custodia cautelare per Sigillito e Bove sono state eseguite dai carabinieri del Reparto Operativo e del Nucleo Operativo Ecologico di Potenza.
I reati contestati. Nelle ordinanze sono stati contestati, oltre al disastro ambientale, anche i reati di falsità ideologica, rivelazione e segreto d’ufficio, concorso in truffa aggravata in danno della Regione Basilicata e dei Comuni competenti (Melfi e Lavello ndr) in favore di Fenice Spa, omissione di atti d’ufficio.
Misure interdittive, nello specifico ad esercitare uffici direttivi di persone giuridiche  e imprese per la durata di due mesi, sono state notificate all’ex procuratore responsabile del termodistruttore Fenice, Giovanni de Paoli, e all’attuale procuratore responsabile dell’impianto Mirco Maritano. Entrambi avrebbero agito in concorso con Sigillito e Bove.

Categories : DALLE REGIONI


Non c'è ancora nessun commento.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-content/themes/newsweek/header.php:8) in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/wp-cache.php on line 20

Warning: file_get_contents(/home/ilcorriere/ilcorriere.it//wp-includes/cache/.cache) [function.file-get-contents]: failed to open stream: No such file or directory in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/wp-cache.php on line 76