ilcor ads
Cerca in Google
|   TUTTE LE CATEGORIE  |  l'EDITORIALE  |  RUBRICHE  |  SPAZIO APERTO  |  FORUM  |  DAL MONDO  |  DALL'ITALIA  |  DALLE REGIONI  |  FOCUS  |  
Oggi e' Giovedi' 19 del mese di Ottobre dell'anno 2017 - Sono le ore 02:05

L.Stabilita’ proroga bonus produttivita’

By
Notice: Trying to get property of non-object in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/author-template.php on line 208

Notice: Trying to get property of non-object in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/author-template.php on line 208
at 9 ottobre, 2011, 7:12 pm

09-10-2011 19:12

Rifinanziati per il 2012

(ANSA) – ROMA, 9 OTT – Si va verso una proroga della detassazione dei premi di produttivita’ anche per il 2012. La misura dovrebbe essere contenuta nella Legge di Stabilita’ attesa il 13 al consiglio dei ministri. Dovrebbero essere inoltre inseriti i fondi per la proroga della cassa integrazione in deroga. Per quanto riguarda il bonus produttivita’ dovrebbero essere mantenute le attuali condizioni: tassazione al 10% della parte salariale riferita alla produttivita’ con limite reddituale a 40.000 euro.

Categories : ECONOMIA

Notice: Undefined variable: runonce in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-content/themes/newsweek/comments.php on line 33

Comments
PALLINO1 10 ottobre 2011

Perché io non lo capisco ?
1. siamo preoccupati dalla disoccupazione soprattutto giovanile;
2. pensiamo che gli oneri di sostegno della mancanza di Lavoro siano, non solo una spesa improduttiva, per quanto necessaria in mancanza di soluzioni imprenditoriali, ma anche controproducente perché spinge chi è sospeso dal Lavoro a dedicarsi a Lavori in nero;
3. siamo convinti che, con l’inflazione e la disoccupazione galoppante, tutti abbiano interesse ad aumentare il proprio reddito, quindi non esista il rischio che un Datore di Lavoro non ottenga dal Lavoratore la prestazione ” straordinaria “, salvo casi vessatori;
5. sorvolo sul come l’oggetto di quella quella prestazione, la sua classificazione ed il relativo compenso reale, vengono definiti fra Datore di Lavoro e Lavoratore nella realtà, in assenza di un Sindacato;
4. una volta si credeva che lo straordinario incrementasse il rischio di infortunio, con relativi oneri pubblici, e tanto per cambiare spruzziamo benzina sull’ennesimo problema di questa ITALIA che esiste solo per essere sfruttata ?
5. dato che la precarietà viene pubblicizzata come opportunità per aggiornamento professionale, chi fa lo straordinario sarebbe un destinato al cestino ?
6. Per quale interesse personale o sociale lo starordinario viene dunque promosso dallo Stato con un’agevolazione fiscale ingiustificata singolarmente e socialmente ?
Io dico che fa parte dello strumento ” homo homini lupus “, oggi tipicamente finanziario, utilizzato per promuovere la disintegrazione del tessuto sociale
necessaria all’ideologia berlusconiana del Potere basato sul DIVIDE ET IMPERA

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.


Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-content/themes/newsweek/header.php:8) in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/wp-cache.php on line 20

Warning: file_get_contents(/home/ilcorriere/ilcorriere.it//wp-includes/cache/.cache) [function.file-get-contents]: failed to open stream: No such file or directory in /home/ilcorriere/ilcorriere.it/wp-includes/wp-cache.php on line 76