Il Maltempo piega l’Italia, fermata anche Lecce Cagliari

Il maltempo che sta flagellando da giorni l’Italia condiziona anche il campionato di calcio di Serie A. Dopo che per tutto il giorno si è temuto il rinvio di Sampdoria-Udinese a Marassi, con Genova letteralmente messa in ginocchio dalla pioggia, a non giocarsi è stato il posticipo fra Lecce e Cagliari. Sulla città pugliese, infatti, ha piovuto insistentemente tutto il giorno e il terreno di gioco del via del Mare si è letteralmente inzuppato d’acqua. Inutili i tre sopralluoghi effettuati dall’arbitro Mariani, insieme ai capitano Lucioni e Nainggolan. Alla fine, resosi conto che il pallone non rimbalzava, il direttore di gara ha deciso di non far giocare. Come da regolamento la partita si giocherà domani alle 15.00. Che difficilmente si sarebbe potuto giocare a Lecce era sembrato chiaro fin dall’arrivo allo stadio delle squadre. Tra l’altro intorno alle 19.00 c’è anche stato un black-out elettrico allo stadio, poi subito risolto. Nonostante il lavoro incessante degli inservienti pugliesi, il terreno di gioco non drenava a sufficienza rendendo il terreno di gioco un autentico pantano. I giocatori del Cagliari e la stessa società hanno immediatamente segnalato la cosa all’arbitro Mariani, che ha dovuto però effettuare i sopralluoghi previsti dal regolamento. Anche i giocatori del Lecce, che inizialmente sembravano più propensi a giocare, alla fine hanno capito che la cosa migliore era rinviare la partita. “Pare che domani dovrebbe esserci una tregua del maltempo, la Lega ci ha chiesto di giocare alle 15 ma se le condizioni dovessero proseguire si andrebbe ad un rinvio al 18 dicembre (quando è in programma anche Brescia-Sassuolo, ndr)”, ha spiegato il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani. “Per noi non è il massimo giocare di lunedì e avere poi l’anticipo il sabato, ma ci atterremo alle indicazioni”, ha aggiunto. “Speriamo domani il campo sia in condizioni accettabili e che ci permetta di giocare”, ha detto il dg del Cagliari Mario Passetti. “Bisogna sempre provare a giocare nelle condizioni migliori, per dare ai tifosi il miglior spettacolo possibile”, ha concluso. 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *