Prodi: «Salvini si credeva Dio ma si è fatto fuori da solo»

«Il leader della Lega, Matteo Salvini, “si è sentito simile a Dio” ed “era in una situazione di ascesa incredibile”, ma “si è fatto fuori da solo”: “ha rotto l’equilibrio dell’alleanza” con i Cinquestelle “e questo ha rotto il governo”». Ne è convinto l’ex presidente del Consiglio, Romano Prodi. A Lucia Annunziata, che lo intervistava dal palco della Festa de l’Unità a Ravenna, chi gli chiedeva se il governo Conte-bis fosse un complotto contro Salvini, Prodi ha spiegato: “No, modestamente Salvini si è fatto fuori da solo. Ha fatto tutto lui. Questa è una cosa che mi ha colpito. Era in una situazione di ascesa incredibile, oggetto di adorazione collettiva. Salvini si è sentito simile a Dio, forse per questo portava la corona del rosario”. Ma “ha rotto l’equilibrio dell’alleanza e questo ha rotto il governo. Per questo dico che ha fatto tutto lui, noi non abbiamo nessun merito”. “Di veri sovranisti è rimasto solo Salvini” ha aggiunto Prodi. Sovranismo sconfitto? “Naturalmente al mondo non c’è niente di definitivo, ma hanno preso una bella botta” alle ultime elezioni europee. 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *