Torna al palo la crisi di governo: il Pd non dà il via libera a Conte, 5 Stelle: “Così non va bene”

Torna in stallo la trattativa tra M5s e Pd per dar vita a un nuovo esecutivo. Il leader pentastellato lancia un ultimatum: se il Pd non ritira le proprie riserve sulla leadership a Giuseppe Conte non ha alcun senso tornare a vedersi. Cosi’ l’incontro fissato per le 11 di questa mattina viene annullato. Il capo politico M5s, Luigi Di Maio, con i suoi si e’ lamentato che “cosi’ non va proprio bene” e che “ieri dopo 4 ore di incontro non si e’ arrivati a nulla”. “Cosi’ non si puo’ lavorare. O si cambia atteggiamento o e’ difficile. Rivedremo il Pd – avrebbe intimato – quando nei loro organi di partito avranno dato l’ok all’incarico a Conte. Nessun altro incontro fino a quando non avranno chiarito ufficialmente la loro posizione su Giuseppe Conte. Se si vuole il voto lo si dica apertamente. Il M5s e’ la prima forza politica in Parlamento, lo ricordiamo a tutti”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *