Atletica, presentato libro su Mennea. Malagò: sarebbe fiero di me

E’ stato presentato questa mattina, presso il Salone d’Onore del Coni a Roma, il libro dal titolo “Pietro Mennea. L’uomo che ha battuto il tempo” di Tommy Dibari.

Alla presentazione sono intervenuti, oltre all’autore del libro, il presidente del Comitato olimpico Giovanni Malagò, il numero uno della Fidal Alfio
Giomi e Manuela Olivieri, moglie del mito dell’atletica italiana, che
ha curato la prefazione.
“Manuela ha accettato a una sola condizione: leggere ogni singolo
avverbio di questo libro. E così è stato. Io amo definirlo un nuovo
romanzo che mette insieme un po’ di storia e un po’ di creatività,
perché ci vuole anche fantasia per raccontare fatti realmente
accaduti”, ha spiegato Dibari, rivelando che in futuro la storia di
Mennea potrebbe anche diventare un film: “E’ un sogno sospeso, ma si
farà”. “Io sono cresciuto col mito di Pietro. Raramente un mito è
anche un tuo amico e invece con lui ci parlavo e c’era un bel rapporto
di complicità”, ha ricordato Malagò, prima di aprire una parentesi
legata all’attualità del mondo sportivo: “Sono sicuro che Pietro
sarebbe molto contento di me in questa partita di valori che stiamo
portando avanti per lo sport italiano, sarebbe molto deluso se non la
portassi avanti”.

“Pietro ha rappresentato sempre l’uomo comune che ce la
può fare, si vedeva così. Vivere con Pietro era una cosa
entusiasmante”, le parole di Manuela Olivieri. Il record di 19”72 nei
200 metri di Città del Messico è stato raccontato dal giornalista
Gianni Minà, che poi ha aggiunto commosso: “Le lotte che Pietro ha
dovuto sostenere mi hanno fatto capire che l’importante è la lealtà e
la dignità. Solo con queste doti si può vincere qualcosa. Per me
incontrate Pietro è stata una grande fortuna”.
Giomi ha invece risposto così a chi gli ha domandato se ci sarà mai un
atleta in grado di andare oltre il mito di Mennea: “Pietro è
irraggiungibile, ci auguriamo che qualcuno faccia anche meglio di lui
ma Pietro è unico nella sua storia”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *