Turismo: ok da Giunta regionale Molise a Piano sviluppo

La Giunta regionale del Molise
ha approvato il Piano strategico regionale per lo sviluppo del
turismo, elaborato da Sviluppo Italia Molise, in collaborazione
con la Camera di Commercio e con il coordinamento scientifico
dell’Universita’ del Molise. Lo rende noto il presidente della
Regione, Donato Toma. Il documento e’ stato definito a seguito
dei numerosi tavoli tematici che si sono svolti sul territorio,
nell’ambito degli Stati generali del turismo e della cultura,
che hanno visto la partecipazione di oltre seicento addetti ai
lavori e l’attivazione di un percorso di ascolto finalizzato a
far emergere istanze del territorio ed effettive criticita’.
Potenziare l’accessibilita’ e le infrastrutture, rafforzare la
capacita’ ricettiva e la qualita’ dell’accoglienza, valorizzare il
‘Prodotto Molise’, migliorare le competenze della filiera del
turismo e della cultura, la gestione dei flussi turistici, la
governance dei processi, nonche’ la promozione turistica e
culturale: sono i principali risultati attesi, emersi dagli
incontri del percorso di partecipazione.
“L’analisi condotta dal Piano strategico – spiega il
governatore – ha evidenziato i tratti di una regione che fatica
a valorizzare e affermare i propri punti di forza. Il patrimonio
estremamente ricco, ma anche molto frammentario del Molise, le
montagne, le colline, il mare, la cultura, le tradizioni, i
prodotti agricoli, l’enogastronomia, i tratturi – osserva – non
emergono dalle maglie troppo larghe del racconto turistico
perche’, negli anni, la regione ha faticato a parlare con
un’unica voce e dunque a fare sistema. La chiave per il Piano
turistico del Molise risulta, quindi, proprio la trasformazione
della frammentazione delle risorse da punto di debolezza a
fattore di successo, l’identificazione di azioni in grado di
connettere luoghi, persone, attivita’, e costruire intorno al
patrimonio diffuso una cornice di senso, fiducia, narrazione,
promozione e infrastrutture”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *