Energia: Corte Ue, legittima norma Italia per ridurre incentivi fotovoltaici

E’ legittima una normativa nazionale come quella italiana che
permette di ridurre o azzerare dei precedenti incentivi
finanziari all’energia prodotta da impianti solari
fotovoltaici. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue
riferendosi al caso che ha coinvolto le societa’ Agrenergy e
Fusignano Due, operanti nel settore della costruzione,
gestione e manutenzione di impianti di produzione di energia
da fonti rinnovabili. Nel corso del 2011 hanno realizzato
degli impianti fotovoltaici a terra suscettibili di
beneficiare degli incentivi previsti dal decreto del 5 maggio
2011 del ministero dello sviluppo economico. Le due societa’,
con ricorso al Tar Lazio, avevano lamentato che, dal primo
semestre del 2012, tali incentivi erano stati negati dal
Gestore dei servizi energetici a causa dell’azzeramento della
disponibilita’ economica.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *