Scontro diplomatico Usa-Gb.Trump rompe con ambasciatore Darroch

 E' scontro diplomatico tra Gran
Bretagna e Stati Uniti dopo che  alcuni giudizi molto critici
dell'ambasciatore britannico a Washington Kim Darroch che
accusava tra le altre cose la presidenza di Donald Trump di
essere "inetta" e "incompetente", sono stati resi pubblici con
una fuga di notizie.

La premier britannica Theresa May ha preso le parti
dell'ambasciatore affermando di avere "piena fiducia" in lui
pur non essendo d'accordo con le sue valutazioni, ma ha definito
inaccettabile la fuga di documenti, chiarendo che Londra ha
aperto un'inchiesta per capire da dove sia partita.

Ma Donald Trump non ha reagito affatto bene e ha avviato uno
scontro diretto, contro l'ambasciatore e la Gran Bretagna
attaccando sulla gestione della Brexit.
"Sono stato molto critico sul modo in cui la Gran Bretagna e la
premier Theresa May hanno gestito la Brexit. Che disastro hanno
creato lei e i suoi rappresentanti. Le dissi come si doveva fare
ma ha deciso di fare diversamente". E ancora: "Non conosco
l'ambasciatore ma negli Usa non è amato né considerato. Non
tratteremo più con lui". "La buona notizia per il meraviglioso
Regno Unito  - ha concluso - è che avranno presto un nuovo primo
ministro".

Adesso anche i media britannici si interrogano su come sia potuta
avvenire la fuga di notizie, per molti si tratterebbe di un
segnale della lotta in atto nel partito conservatore al governo
in vista dell'arrivo a Downing Street di Boris Johnson.

Il video su askanews.it
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *