Non solo casa, i russi comprano anche aziende made in Italy

Non solo case di lusso. Ai russi interessa acquistare le aziende che producono le eccellenze italiane.
Quindi aziende vinicole in primis, senza però disdegnare anche imprese
con annessi caseifici, oppure oleifici giusto. A dirlo Luxury villa
Italy, agenzia immobiliare internazionale, che ricorda come la
preferenza dei russi si orienti soprattutto verso strutture ricettive
e attività ad esse legate come i caffè e i ristoranti, questo perché
puntano sul turismo. L’Italia viene considerata un paese di prestigio
e il possedere un business nel nostro paese costituisce un vero e
proprio status symbol. Per Luxury villa Italy, acquistare un business
in Italia consente di ottenere il permesso di soggiorno.
Per vendere ai russi, è importante sapere che non fanno lo stesso uso
che fanno gli italiani di Google, il motore di ricerca più utilizzato
al mondo. Solo il 24% della popolazione russa usa Google; tutti gli
altri usano Yandex e Facebook non è il social più cliccato, figura
solo al 4° posto. Non si possono, quindi, adottare gli stessi metodi
che si utilizzano per trovare dei compratori italiani.
Certo, si possono tradurre gli annunci della vendita di un’attivit‡ in
un russo perfetto, con tutte le difficoltà del caso per trovare un
ottimo traduttore, e poi arricchirli con bellissime immagini, ma dove
pubblicarle? Per questo, suggerisce Luxury villa Italy, è opportuno
affidarsi ad esperti che conoscano profondamente la mentalità russa,
che sappiano utilizzare i giusti strumenti di marketing e che
conoscano i siti ideali per pubblicare e pubblicizzare gli annunci.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *