Senza fissa dimora bussa alla porta dei Carabinieri di Campobasso: gli danno rifugio e lo sfamano

Conosciuto per le notti passate a ripararsi alla stazione di Termini, in provincia di Campobasso, ha citofonato nella caserma di via Brasile stremato dalla fame e dal caldo. Impossibilitato dal rientrare in Romania per mancanza di soldi, venerdì pomeriggio ha bussato alla porta dei militari chiedendo un po’ di fresco, sotto ai condizionatori dell’ufficio. Rifocillato con un pasto, il cinquantenne senza fissa dimora è stato poi indirizzato al Servizio Sociale del Comune. 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *