Puglia Active Network, la rete elettrica del futuro presentata a Bari

Ranieri ha annunciato ulteriori investimenti per 5,1 miliardi di
euro fino al 2021, per garantire un indotto occupazionale di oltre
31mila persone all’anno, e l’istituzione di tre dottorati di
ricerca con il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e
dell’Informazione del Politecnico di Bari su tematiche inerenti la
gestione evoluta delle reti di distribuzione.
In mostra droni, occhiali “intelligenti” e controller digitali per
gestire i guasti in maniera selettiva. Sistemi che gia’ tre anni
fa hanno destato l’interesse di una delegazione giapponese
composta da esperti del settore energetico. Dopo gli interventi di
Livio Gallo, direttore Global Infrastrutture e Reti Enel, e del
governatore pugliese Michele Emiliano, l’incontro si e’ concluso
nel primo pomeriggio, con la visita alla cabina di Noci, una delle
8000 dislocate in tutta la Puglia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *