Muore per entrare a rave, Bussetti: Rettore dia chiarimenti

“Noi aspettiamo di vedere cosa succedera’ e cosa fara’ la Procura. Chiederemo anche spiegazioni al rettore, per avere chiarimenti”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e Ricerca, Marco Bussetti, a margine dell’evento sui 20 anni dal Processo di Bologna, a chi gli chiedeva un commento sulla vicenda del ragazzo morto a Roma dopo aver scavalcato un cancello per entrare ad un rave party abusivo all’universita’ La Sapienza. Sulla morte del giovane la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Erano circa duemila e cinquecento i ragazzi che la notte tra venerdi’ e sabato si trovavano all’interno della citta’ universitaria per l’evento non autorizzato della Notte Bianca della Sapienza. E’ quanto emergerebbe dalle prime verifiche.

“Sapienza Porto Aperto non e’ stato un rave. E’ stata piuttosto un’iniziativa artistico-culturale articolata in dibattiti sull’attualita’, sport, musica, danze, live painting; ideata e realizzata per vivere e attraversare la citta’ universitaria in modo diverso dal solito” si legge in un lungo post sulla pagina Fb dell’iniziativa dopo la notizia della morte del 26enne Francesco Ginese.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *